Memoria del mondo

Dopo aver pigramente ignorato i richiami mediatici della Giornata della memoria, e le connesse polemiche che ne sono seguite, a proposito di vescovi negazionisti, di scuse raffazzonate e di dogmi cattolici improvvisati nell’imbarazzo, alla fine due parole sull’argomento le dico anch’io.

Ma lo faccio oggi, per il Darwin Day.

Eh sì, perché, in definitiva, parliamoci chiaro: esistono delle questioni di enorme portata storica, e di portata simbolica ancor più scalpitante, di cui nessuno, in un consesso di persone civili che si parlano seriamente, può più esprimere dubbi sulle loro schiaccianti evidenze di fatto.

Esistono degli eventi oggettivamente avvenuti, che negare è grottesco, e il cui rifiuto denota spesso un arroccamento patologico su una fissazione irrazionale. Nel migliore dei casi, essa si limita all’ambito delle bizzarrie innocue, in qualche altra occasione può sollevare stridente allarme di ossessione pericolosa.

Nella tensione etica che comprensibilmente si fa strada tra queste due interpretazioni, a un certo punto sorgerà fatalmente il dubbio di coscienza: queste ossessioni vanno represse per legge o no?

E’ ragionevole elevare a reato la pura e semplice bufala?

Se così fosse, una quantità insospettata di categorie intere starebbero fresche, omeopati compresi.
 
Qui si afferma, in questa limpida giornata di bicentenario, che le bufale scientifiche e storiche non si combattono con la censura e con il ricatto ideologico, né tantomeno con lo strillo mediatico e con l’appello ai buoni sentimenti: si combattono con i documenti, le prove e l’evidenza serena della realtà.

Ecco, a me piacerebbe tanto, ma tanto, senza alcuna recondita aspirazione sottintesa, che i negatori ostinati della Shoa fossero trattati esattamente come i negatori dell’evoluzione.

O viceversa, eventualmente.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Memoria del mondo

  1. falecius scrive:

    Il Corano preannuncia una sorte poco carina ai Negatori … :)

  2. utente anonimo scrive:

    quale, falecius?

    roberto

  3. falecius scrive:

    L’Inferno… (si tratta naturalmente dei negatori della missione profetica di Maometto e dell’unicità di Dio)

  4. roseau scrive:

    C’è qualcuno che si appresta a celebrare un altro compleanno…..O_O

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>