Pan platypus

Adesso ditemi voi se un blog decisamente ispirato ai primati, per aver parlato una sola volta di un curioso libro divulgativo sull’ornitorinco, deve diventare inopinata meta delle più originali ricerche in rete su quell’esotico rappresentante dei mammiferi di frontiera.

Eh sì, perché non contenti di averlo assunto in cielo (la "costellazione dell’ornitorinco"  di cui si parlava giorni fa) o di averlo trasformato in un eroe mitologico ("ornitorinco leggende", che forse ragionevolmente esistono ma al momento non ne conosco), i miei anonimi googlatori lo hanno trasferito dritto dritto in un fumetto Disney, dove peraltro non starebbe neanche male, digitando diligentemente l’espressione "pico de paperis ornitorinco", e nemmeno una volta sola.

Allora, tanto per coltivare il simpatico filone, facciamo il punto. Vi avverto, questo è un post ricorsivo, che sarà aggiornato ogniqualvolta si riaffaccerà una nuova e originale chiave di ricerca sull’argomento.

Scientifici o quasi:

– ornitorinco paradosso evoluzione
- il disegno dell’ornitorinco scene
- gli apparati dell’ornitorinco
- verso dell’ornitorinco
- "paradosso dell’ornitorinco"
- descrizione sull ornitorinco in inglese
- l’allattamento dell’ornitorinco

Letterari:

– ornitorinco leggende
- miti e leggende sull’ornitorinco
- storie sull’ornitorinco

Inquietanti:

– costellazione dell’ornitorinco
- trappola dell’ornitorinco
- figura di ornitorinco     (si chiama così, adesso?)

Fumettistici:

– pico de paperis ornitorinco
- de paperis ornitorinco

Esoterici:

– ornitorinco damanhur

E l’ultima potevo ben metterla anche tra gli inquietanti, la potevo mettere. Perché da quelle parti c’è di sicuro, uno zelante adepto senza macchia e senza paura che si chiama così.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Pan platypus

  1. liczin scrive:

    Mi pare chiaro che se periodicamente fai post infarciti della parola “ornitorinco” abbinata alle più diverse chiavi a breve diventerai un punto di riferimento per chiunque in rete cerchi qualcosa anche lontanamente attinente al simpatico animaletto.

    Punto di riferimento deludente, perché nessuno troverà quel che cerca. Certo almeno un disegno da colorare, o un piccolo file col richiamo potresti mettercelo…

  2. paniscus scrive:

    Scusa, forse non è chiaro: io non è che periodicamente faccia dei post infarciti (addirittura, PERIODICAMENTE, e addirittura INFARCITI, e dove stiamo?) con la parola “ornitorinco” apposta per catturare l’attenzione di chi deve fare la ricerca scolastica sul medesimo.

    Al contrario, sono rimasta stupita proprio perché ne ho fatto UNO SOLO, e quasi due anni fa, di post che avesse a che fare con la bestiola, eppure mi trovo di tutto e di più relativo a quell’argomento.

    Quello di scrivere ogni tanto un post dedicato alle chiavi di ricerca più curiose che ci hanno portato dei visitatori è un uso talmente diffuso tra i blogger, che proprio vederci una malizia deliberata specificamente da parte mia, mi pare un’arrampicata sugli specchi più forzata e incongrua dell’anatomia dell’ornitorinco stesso.

    Capisco che dopo la saga degli alberelli natalizi e dei calici scintillanti mezza blogosfera italiana sia diventata paranoica sulla caccia al furbacchione che vuole salire di graduatoria, ma rilassiamoci: il ranking non è tutto, nella vita.

    saluti

    Lisa

  3. paniscus scrive:

    Ah, dimenticavo: esiste, esiste, eccome se esiste, l’ornitorinco damanhuriano, esiste eccome:

    http://www.olamidamanhur.it/html/ArcMagazineDet.asp?IDArt=87

    Lisa

  4. liczin scrive:

    Chiedo scusa, ma non ti avevo accusato di nessuna malizia arrampicatoria. Anzi piuttosto di svagata ingenuità. Quanto ai post sulle chiavi di ricerca anch’io li trovo divertenti (da me arriva qualcuno che ricerca “come si calcola la luce di un ponte” e ancora non capisco perché).

    pace

  5. utente anonimo scrive:

    Mia cara e dolce amica

    volevo ringraziarti pubblicamente per quel nostro recente e aimè fugace ultimo incontro. Mi hai donato degli attimi che resteranno scolpiti per sempre nella mia anima e da quanto mi hai detto nella tua.

    Solo una volta ogni mille anni due anime si toccano come le nostre.

    Ti leggo sempre, ti penso sempre.

    Telefonami quando puoi.

  6. paniscus scrive:

    Per l’anonimo del commento 5: posso capire che occasionalmente un incidente simile capiti con gli SMS, ma ignoravo che si potesse sbagliare numero anche inviando un commento su un blog :)

    Occhio, perché se ti sgama la tua innamorata vera, col cavolo che ci crede, all’errore di invio.

    Lisa

  7. utente anonimo scrive:

    Segnalazione abusiva

    Invito alla discussione sull’anima blogger

    ciaomarina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>